“Scrivere una prima stesura è un po’ come fare una Polaroid. Non potete sapere come verrà la foto – anzi, non siete nemmeno tenuti a saperlo – finché non è completamente sviluppata.”[1] La Polaroid è, anzi era, una foto istantanea che ebbe grande successo alla fine...

“In fin dei conti, la perfezione non esiste. Se si vuol scrivere, bisogna tagliar corto e scrivere. Non esistono atmosfere perfette, quaderni perfetti, penne o scrivanie perfette. Perciò bisogna addestrarsi ad essere flessibili[1]” Se ce lo ricordassimo ogni giorno, che la perfezione non esiste, ci faremmo...

“Buona parte dello scrivere sta nel trovare un metodo che permetta di scrivere. E come si scrive dipende dalle idee che abbiamo già su noi stessi. Non dovremmo mai dimenticare che siamo noi a creare la nostra creatività e a immaginare la nostra immaginazione.”[1] Ecco, parliamo...

“Mediante la narrativa costruiamo, ricostruiamo, in certo senso perfino reinventiamo il nostro ieri  e il nostro domani. La memoria e l’immaginazione si fondono in questo processo.”[1] Memoria e immaginazione sono il tesoro nascosto cui attingiamo per scrivere, e scrivendo ricreiamo la nostra storia e cambiamo il...

“Tutto si può e si deve scrivere. Non si tratta di crogiolarsi in pensieri negativi, ma al contrario di espellere da sé quella sofferenza che è diventata energia interiore inquinante. Si tratta di una purificazione.”[1] Avvicinare la scrittura può fare paura. È come affacciarsi al buio...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi